CADMO Infor - Homepage
Sei in: Home Page  News  Visualizzazione News 
Visualizzazione News


  • Visualizza tutte le news


    Distretti della Coesione Sociale (840 Click)
    Regione Piemonte avvia un percorso di riforma dell'assetto gestionale dei servizi socio assistenzial
    07/06/2017
    WebinforStaff
     

    La Regione Piemonte ha individuato nuovi ambiti territoriali e gestionali di riferimento per gli Enti Gestori dei Servizi Socio Assistenziali. I Distretti della Coesione Sociale dovrebbe equivalere territorialmente a quelli Sanitari e sono cosi definiti nell' Atto di indirizzo 'WE.CA.RE.:Welfare Cantiere Regionale'. (News

    " DISTRETTI DELLA COESIONE SOCIALE: come definiti nella DGR 29-3257 del 9/5/2016.

    Il Patto per il Sociale della Regione Piemonte per il biennio 2015-2017, approvato con D.G.R. n. 38-2292 in data 19/10/2015, coerentemente con la recente riorganizzazione dell'ambito sanitario regionale, ha individuato l’avvio di un percorso di riforma dell’assetto gestionale dei servizi socio assistenziali orientato alla costituzione dei Distretti della Coesione Sociale coincidenti, nei limiti della praticabilità, con quelli sanitari, al fine di rendere più efficiente anche in termini di integrazione, ed omogeneo il sistema delle risposte alle persone, in funzione di una reale sostenibilità economica.

    La scelta operata dalla Regione di promuovere una nuova configurazione di ambiti territoriali discende da molti elementi di cui molti di carattere pragmatico ed operativo (numerosità di una popolazione o ampiezza di un territorio, realizzabilità degli interventi, adeguatezza dimensionale, etc); altri di carattere amministrativo (le competenze ad intervenire sulla materia); altri ancora discendenti dalla scelta politica di quello che si può chiamare il “bene comune” che si vuole affrontare e/o salvaguardare (unitarietà e tendenziale omogeneità degli interventi sull’intero territorio regionale).

    Una politica ed un programma che insistono su di un determinato ambito territoriale hanno infatti come obiettivo ultimo quello di intervenire su di un aspetto della vita sociale che viene visto come unitario nello stesso ambito territoriale. In tal senso, la prima occasione di sperimentazione di tali Ambiti Territoriali deriva dall'applicazione del Sostegno per l'Inclusione Attiva (SIA) promosso dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. La Regione Piemonte ha infatti indicato, ai fini dell’attuazione del SIA, 30 Ambiti Territoriali."




     
    35 Voti (Vota questa news )
     Stampa questa pagina Stampa

    UtenteData/OraCommento

    Non ci sono commenti per questa News



    Utente     Accedi/Registrati
    Commento  
    Codice di sicurezza    
    Che cos'è?

  • CADMO Infor s.r.l. - Via Talucchi, 42 - 10143 Torino - Italy - Fax +39 011 773 22 45 - P.Iva 08568990017 Rea TO-983599 - email: infor.to@webinfor.it